Certificare la caldaia: come e perché

Per ottenere le certificazioni è indispensabile rivolgersi a auna ditta di termoidraulica autorizzata e che lavora in regola. Chi va al risparmio e chiama degli improvvisati del settore che lavorano in nero, non potrà mai riceve le certificazioni. Alcuni di questi disonesti dicono addirittura che le certificazioni non servono per convincere le famiglie a rivolgersi a lui un’altra volta, ma non è affatto vero. Le certificazioni sono doverose su ogni apparecchio perché sono dei documenti che attestano il corretto funzionamento della caldaia e il rispetto di tutti i limiti imposti dalla legge.

Come si certifica la caldaia

Il caldaista che interviene circa una volta l’anno, esegue dei test con un particolare strumento per verificare la quantità di gas bruciato, il calore prodotto, i fumi prodotti e la temperatura dei fumi. Se i dati rientrano nei limiti imposti dalla legge, allora il caldaista rilascia la certificazione, come il famoso bollino blu di cui si sente spesso parlare.

Cosa fare in caso di controlli

Le autorità locali sono incaricate di eseguire i controlli sulle caldaie per verificare che tutto sia in ordine. Solitamente, i controllori avvisano telefonicamente prima di venire a fare il controllo. In tale modo, si ha la possibilità di mettersi in regola e chiamare subito un valido termoidraulico per eseguire tutte le operazioni che serve. Il caldaista può rilasciare le certificazioni per attestare il funzionamento corretto dell’apparecchio. Va detto però che questo è un rimedio che non in tutti i casi fa scampare la multa. I controllori si accorgono subito che le certificanti sono state rilasciate all’ultimo proprio per passare il controllo. È facile verificare una mancanza di controlli e revisioni regolari in passato. Visti i comportamenti scorretti in passato, i messi comunali possono ugualmente rilasciare una multa, anche se non dell’importo maggiore. Per esser sicuri di scamparla e non dover pagare multe, l’unica cosa da fare è rivolgersi sempre e solo a ditte di termoidraulica autorizzate che possano certificare di anno in anno la caldaia.

Per saperne di più, basta fare click qui www.assistenzacaldaie-berettaroma.it